Tag Archives: terra bene comune

Lunedì di Pasquetta 21 Aprile 2014 insieme a Mondeggi

Lunedì di Pasquetta 21 Aprile 2014

siete tutti invitati per una giornata insieme

a Mondeggi, per condividere, conoscere e imparare passeggiando e lavorando insieme
Ore 10 ci incontriamo all’area feste a Capannuccia

ritorna Paolo Buratti: Passeggiata per conoscere le erbe spontanee di Aprile

insieme a Susanna: pulitura delle Rose antiche del Viale di accesso alla Villa

con Vincenzo: lavoro nell’orto

pranzo- picnic condiviso, giochi, musica e canti

Verso Mondeggi-Bene Comune

Diffondete più possibile il messaggio ai vostri contatti, grazie!contadini

Prossima assemblea 24 marzo

Oggi a Mondeggi abbiamo deciso di convocare la nostra prossima assemblea per
lunedì 24 marzo
ore 21,00 al circolo delle due strade, via senese 129/r a Firenze

Ordine del giorno

1) Discussione sul primo incontro (25/3) del tavolo di lavoro con comune di BaR e provincia per il progetto per Mondeggi
2) Lavori di giardinaggio al circolo delle due strade in cambio dell’ospitalità goduta finora
3) Convocazione dell’assemblea successiva
4) Varie ed eventuali

calcio-balilla

Inizia l’autorecupero di Mondeggi

Agli abitanti del territorio circostante Mondeggi e …oltre
All’Amm. Prov. di Firenze
Al Comune di Bagno a Ripoli

L’ assemblea di “Verso Mondeggi bene comune, fattoria senza padrone” , riunita il 9 marzo 2014 a Pozzolatico comunica il suo programma operativo per porre fine al degrado agronomico , strutturale ed ambientale di Mondeggi e riattivare l’agricoltura nella storica fattoria .
L’assemblea conferma la sua volontà di confrontarsi e collaborare con le istituzioni pubbliche nel tavolo già programmato, ma poiché i tempi delle operazioni attuative di coltivazioni ed allevamenti non collimano con quelli burocratico- amministrativi, ritiene necessario programmare interventi preparatori per :
colture orticole,
allevamenti di bassa corte,
semine di foraggere e cereali
apicoltura
potature .
Gli interventi appropriati per le suddette attività saranno attuati nei tempi agronomici, con il lavoro volontario di chi farà di Mondeggi la sua attività principale e quanti altri vorranno contribuire parzialmente alla realizzazione del progetto di ridare vita a Mondeggi.
Poiché uno dei punti di forza del progetto Mondeggi è la possibilità di creare occupazione di qualità nella rinata fattoria , è controproducente deludere con rinvii continui, quanti sono determinati ad impegnarsi concretamente nel processo di recupero agricolo , per trarne le risorse necessarie alla loro vita.
Ogni presenza attiva in fattoria sarà programmata in modo da avere sempre insieme operatori esperti e professionali con volontari interessati all’esperienza autogestita del bene comune , in una sorta di scuola contadina con scambio di saperi e sperimentazione di rapporti solidaristici fra gli umani e con tutte le altre componenti della terra.
Continua attenzione sarà posta alla prevenzioni dei rischi degli operatori agricoli e anche di quanti potranno recarsi per scopi ricreativi nei terreni della fattoria , convinti che senza l’obbiettivo di cumulare profitti , la sicurezza di tutti è più facilmente garantibile.
Le attività agricole a Mondeggi saranno accompagnate da eventi culturali e di gioco, aperti a tutti gli interessati come la conoscenza e raccolta delle erbe, lo scambio di semi locali, la pratica di giochi campagnoli, le passeggiate a tema storico- paesistico, ed altre iniziative di socializzazione.
Poiché i calendari agricoli sono condizionati dal meteo, gli appuntamenti operativi saranno comunicati di volta in volta attraverso la mail-list di terrabenecomunefi, il blog e la pagina Facebook.

Verso Mondeggi bene comune, fattoria senza padroni.

B. a R. 10 marzo 2014

Il-Puffo-Contadino

Terra Bene Comune e cinema

Rassegna cinematografica “Tutti nello stesso piatto” Tour – Edizione Toscana 07-08-09.03.2014

Da venerdi 7 a domenica 9 marzo 2014
Spazio Alfieri
Via dell’Olivo, 6 – Firenze

PROGRAMMA
(Brochure: BrochureTNSP2014_A5)

Ingresso singolo***
Biglietto intero € 5,00 – Ridotto € 4,00, per studenti, persone al di sopra dei 65 anni, e per i soci del ControRadio Club.
*** L‘ingresso singolo include da uno a tre docu-film, in lingua originale con sottotitoli in italiano, per una durata complessiva di circa 1 ora e 30 minuti di visione.

Abbonamenti
Biglietto giornaliero del sabato e domenica € 12,00
Abbonamento Rassegna (Non nominativo) € 25,00

venerdi

comunicato stampa del Comune di Bagno a Ripoli

COMUNICATO STAMPA

Mondeggi: il Consiglio Comunale unanime per cambiare strada – Una commissione mista Comune-Provincia e la valorizzazione delle idee delle associazioni

        Il Consiglio Comunale monotematico per la Villa e l’Azienda Agricola di Mondeggi, di proprietà dell’Amministrazione Provinciale di Firenze, ma situata nel territorio comunale di Bagno a Ripoli, svoltosi mercoledì 26 febbraio 2014, ha fatto registrare un’alta e qualificata partecipazione e si è concluso con una mozione operativa approvata all’unanimità da tutti i gruppi consiliari.
        “È stato uno dei consigli comunali più importanti di questo scorcio di legislatura – ha dichiarato il Sindaco Luciano Bartolini -, dedicato a una delle eccellenze del nostro territorio, la Villa e l’Azienda agricola di Mondeggi e svoltosi alla presenza di un numeroso pubblico attento e partecipe e di Tiziano Lepri, Vicepresidente della Provincia e Assessore provinciale al Bilancio, Personale e Partecipate, il quale ha ripercorso le vicende della struttura e del suo attuale stato di abbandono.
        La serata era stata organizzata in modo da coinvolgere direttamente quanti, singoli e associazioni, in questi mesi e anni si sono interessati a Mondeggi, con l’invio al Comune delle loro note scritte e proposte, che sono arrivate numerose e sono state illustrate durante la seduta dalla viva voce dei loro autori. Una metodologia che ha molto favorito la concretezza del dibattito e ha consentito a consiglieri, assessori e sindaco di uscire dalla serata con maggiori strumenti di valutazione e indirizzo e di comprendere come, accanto al capitale della finanza, esista il capitale, il valore degli uomini e delle professioni. È emersa dunque l’inutilità di emanare bandi di vendita poiché nessuno comprerà. Al contrario, si tratta di affidare strutture e terreni a chi è disponibile a coltivarli. Così si ferma la decadenza di Mondeggi, anzi si recupera, si riattivano i cicli colturali, si rende un assetto idrogeologico al terreno, si investe lavoro, si dona nuovo valore anche economico alla struttura e si restituisce alla Comunità ripolese una parte importante della sua cultura e della sua memoria.
        Alla base ci sono delle proposte per superare la semplice viticoltura per andare anche su seminativi, prati-pascoli, frutteti, ortaggi, per sviluppare l’allevamento di animali da cortile, bovini, suini e api, per utilizzare le risorse per produrre giochi tradizionali, per meglio collegarsi ad altre realtà locali quali la Siaf, che gestisce la mensa delle scuole e degli ospedali in regime di filiera corta, o i Gruppi di Acquisto Solidale (Gas), o semplicemente i consumatori. Alla base c’è pure il concetto di un’agricoltura insieme tradizionale, con il contadino che vive nel territorio in cui lavora, e innovativa, capace di immaginare una realtà diversa per Mondeggi, e ci sono anche le previsioni del Piano Strutturale e del Regolamento Urbanistico che individuano proprio in Mondeggi una delle cinque eccellenze del territorio comunale per la promozione di una ruralità polifunzionale. Con la disponibilità del Comune, vista la prossima assenza della parte politica delle Province, ad assumersi una responsabilità diretta della questione.
        Concretamente, la mozione approvata all’unanimità chiede alla Provincia di aprire una fase di approfondimento e verifica sulle idee emerse nel consiglio comunale in alternativa alla prospettiva della vendita e si costituisce un apposito gruppo di lavoro, composto dal sindaco o suo delegato, da due consiglieri comunali uno di maggioranza e uno di minoranza, da tecnici provinciali e comunali e dai rappresentanti dei gruppi che hanno prodotto le proposte. Il percorso dovrà concludersi entro maggio 2014.
        È stata una seduta consiliare storica, che potrebbe cambiare radicalmente la prospettiva di Mondeggi, per lo meno per la parte agricola. Può nascere da qui anche una sperimentazione nazionale. Può essere, insomma, una vittoria per tutti noi, una vittoria dell’agricoltura e dello spirito d’innovazione!”
        “Il consiglio comunale tematico su Mondeggi di ieri sera è stato veramente importante – ha aggiunto il Presidente del Consiglio Comunale Rosauro Solazzi -. L’assessore Lepri ha portato a conoscenza dei presenti la storia degli ultimi dieci anni, una gestione criticabile sotto più punti di vista, e ha presentato la situazione attuale. Durante il Consiglio, i cittadini che avevano presentato contributi alla discussione hanno potuto esprimere le loro proposte e il consiglio unanimemente ha approvato una mozione importante. Nascerà quindi un gruppo di lavoro che si farà carico di verificare la fattibilità delle proposte, con la coscienza che non saranno certo esaustive del problema Mondeggi. L’impegno che chiediamo è di valutare soluzioni che non comportino la vendita del bene. L’assessore si è reso disponibile a ‘prendere tempo’ in tale direzione e a valutare con il gruppo di lavoro i risultati entro maggio. Un risultato positivo, sia di partecipazione attiva dei cittadini, sia di politica, auguriamoci concreta, per il futuro di Mondeggi”.

L’ADDETTO STAMPA
Enrico Zoi

Comune Bagno a Ripoli
Piazza della Vittoria n. 1
50012 Bagno a Ripoli (FI)
tel 055 6390.218 fax 055 6390.210 cell. 339 8522715
e-mail enrico.zoi@comune.bagno-a-ripoli.fi.it